Il Teatro è Esercizio di Libertà

images

Oggi pomeriggio una prova importante…
La Generale del mio Saggio-Spettacolo di fine anno,
“Donne al Parlamento”,in sonetti romaneschi,
con le mie Sibille e i miei Cavalieri.

Portare in scena i miei allievi è una grande responsabilità,
devono far bene e divertirsi su quelle tavole,
devono acquisire sicurezza nelle loro potenzialità,
e non avere paura di nulla,
superare ogni limite,
e scesi dal palcoscenico,
ricordare quella sensazione di potenza e libertà,
nella vita di tutti i giorni.

Come Regista so esattamente dove condurre ciascuno di loro,
e per quanto loro possano intuire il cammino,
non riusciranno ad avere quella visione completa e unica,
che nella mia mente prende vita,
nel momento in cui inizio a sognare uno Spettacolo.

Il mio compito è quello di far comprendere a ciascuno,
ciò che desidero si compia sul palco.
Non è semplice entrare in comunicazione,
l’allievo sente talora come costrizione l’indicazione che riceve da me,
non la sente sua ,
e inizialmente prende distanza mentale dalle mie parole…

Poi , prova dopo prova,
lascia cadere il muro che ci divide…
Si lascia attraversare dall’Energia Creativa,
che scorre attraverso ogni gesto compiuto e parola pronunciata.

Nei miei post ho spesso ripetuto che la Regia in Teatro è sovrana.

Vorrei chiarire che non si tratta di un mero esercizio di potere,
come alcuni degli allievi, che ho allontanato negli anni, hanno creduto.
(Lo so che leggete il mio Blog, ma da quanto ho appreso, perseverate negli stessi schemi ed errori, povere menti…)

La Regia ha bisogno di essere riconosciuta, per entrare in comunicazione con l’Anima dell’Attore,
prenderlo per mano e condurlo verso la realizzazione di se stesso,
passando attraverso le tavole del Palcoscenico…

Ecco perchè la Regia decide ,
dà indicazioni preziose,
che l’allievo-attore dovrà ascoltare ,
comprendere ,
e realizzare, nella massima libertà espressiva, sul Palco.

Perchè il Teatro è ” Esercizio di Libertà “ come amo spesso ripetere.

Il Teatro è Esercizio di Libertà.

Ora vi è chiaro poveri stolti, che continuate a vivere all’ombra di tutto ciò che vi ho insegnato, e che leggete ancora il mio Blog, perchè rimasti soli e sperduti?
Marinai su un’imbarcazione di fortuna, alla deriva, tra flutti e venti , dopo il dannoso ammutinamento…

teatro-greco-616x280

Ai miei allievi presenti e futuri,
tutta la mia stima e il mio impegno,
per donare Bellezza alle vostre vite,
attraverso l’Arte antica e sacra del Teatro.

Per tutti coloro che desiderano avere maggiori informazioni sullo spettacolo “Donne al Parlamento ” , che andrà in scena a Roma, il 15 Giugno , lascio il mio indirizzo e-mail: tuttoilmondoateatro@gmail.com.

Grazie a tutti gli appassionati del Blog e ai miei allievi ,
per la stima e l’affetto che sempre mi dimostrate…
Siete importanti per la mia vita…

Barbara

(immagini prese dal Web)

Advertisements

53 thoughts on “Il Teatro è Esercizio di Libertà

  1. Credo che per essere guidati in maniera efficace nell’ Arte come nella Vita, sia necessario ascoltare. Magari si può anche dissentire, e allora confrontarsi è il giusto rimedio. Il teatro è comunicare. Per cui non ci si può esimere dall’ ascoltare! D’ altra parte si dice che un buon comunicatore sia prima di tutto un buon ascoltatore. Sul palco gli attori, in platea e galleria il pubblico che premierà o meno. Sí perché è il pubblico quello da sorprendere! Tanta M a tutti! 😉
    P.s. Gli stolti hanno paura, vedono minaccia nell’ essere guidati, perché vogliono fare quello che gli pare…
    Un abbraccio!

    • hai ragione cara sarahmaria,
      l’ascolto è fondamentale, ascoltare le parole di chi ci guida, in teatro e nella vita…
      Ascoltare e comprendere per poter migliorare…
      Grazie del commento e sottolineo il tuo P.S: gli stolti si sentono minacciati dalla regola , senza capire che la regola ci salva e ci sostiene …
      Ma essendo stolti non comprendono 😉
      Un grande abbraccio per te,
      Barbara

  2. Barbara la lezione di oggi è stata strepitosa ..come sempre del resto.
    Anche tu sei importante per la mia vita ..spero con tutto il cuore che questo gruppo che si è formato e che così bene si è integrato con i Cavalieri possa darti le stesse belle soddisfazioni che loro già ti danno da tempo .
    Sei una guida meravigliosa e chi ha rinunciato a te , alle tue parole , al tuo sorriso, alla tua carica che va oltre l’energia che hai nell’anima , non sa che persone così sono uniche al mondo.
    Ti auguro che il teatro ci sia per sempre per te e noi con lui.
    Ti voglio tanto bene.

    • Paola cara ,
      Grazie con tutto il cuore,
      per la stima e la fiducia,
      che ripagherò sempre con onestà e impegno perchè il nostro gruppo vada avanti nel cammino del Teatro con umiltà e passione…
      Ti voglio bene anche io,
      un bacio
      Barbara

  3. Ciao Barbara, quando oggi nella prima parte della lezione,ci hai parlato dei nostri maestri sia di teatro o di altro insegnamento,in un attimo nella mia mente ho visto tutte le persone che durante la mia vita mi anno insegnato qualcosa,da i maestri delle elementari alle medie,,e in particolare ho rivisto e addirittura mi è sembrato di udire la sua voce,di mio Nonno,che la sera mi raccontava tutte le sue storie,e credo che il mio primo maestro sia stato lui,grazi per questo attimo di ricordi….Per quanto riguarda la seconda parte mi hai fatto venire in mente un titolo di un film(non so se esiste ma mi pare di si) il titolo se ricordo bene è MUTILATI ho L’INNOMINATI o qualcosa di simile fammi sapere…ciao UN ABBRACCIO.A LUNEDI….3<33<3<3<33

    • Che bella questa cosa…
      Come ho detto oggi, i maestri non si discutono, si amano e si rispettano , per tutta la vita,perchè ce ne sono sempre meno, perchè i loro insegnamenti sono rari e preziosi come diamanti….

      per quanto riguarda il film mi informerò 😉

      Un caro abbraccio e grazie di cuore Paolo !
      Sei forte …
      Barbara

  4. Ciao Barbara voglio ringraziarti per le tue lezioni sono meravigliose e mi fanno pensare molto e mi insegnano sempre qualcosa anche se non faccio parte dei cavalieri, dopo molti anni che vi seguo,mi sento una cavaliera,,la lezione di oggi mi ha ricordato i miei maestri special modo una maestra a cui ero molto legata e mentre ti scrivo rivedo il suo viso davanti ai miei occhi e mi diceva sempre come mi dovevo comportare e io l’ascoltavo molto volentieri,grazie grazie non finiro mai di ringraziarti un abbraccio Marisa.

    • cara Marisa,
      grazie a te che sempre sei presente alle mie lezioni con il tuo sorriso e la tua energia positiva….
      Sono io che ti ringrazio per ogni parola gentile e ogni gesto d’amore che mi hai donato…
      Sei parte della Compagnia a pieno titolo 🙂
      Ti voglio bene ,
      Barbara

  5. Ciao Barbara, stavo leggendo degli aforismi sull’umiltà,sai a me piace ogni tanto andare a cercare su internet citazioni, frasi, aforismi e poi copiarle in un quaderno e rileggerle.
    Oggi nella prima parte della lezione ci hai insegnato che nella vita l’umiltà è uno dei sentimenti più importanti per un essere umano. E voglio che tu legga questo bellissimo aforisma di Sant’ Agostino: VUOI ESSERE UN GRANDE, COMINCIA CON L’ESSERE PICCOLO. VUOI ERIGERE UN EDIFICIO CHE ARRIVI FINO AL CIELO, COSTRUISCI PRIMA LE FONDAMENTA DELL’UMILTA’, Cara Prof. questo tu ci stai insegnando e ti ringrazio. I POVERINI che sono andati via, non hanno capito e non capiranno mai che prima di parlare, di voler essere maestri arroganti e superbi dovrebbero imparare ad ascoltare in silenzio e con UMILTA’.Ricorda sempre che questo magnifico gruppo da te costruito con amore e umiltà non ti mollerà mai e ti seguirà sempre con grande passione e ripeto UMILTA’. KATIA

    • Cara Katia,
      grazie della bellissima citazione
      di Sant’ Agostino che io ritengo un meraviglioso Maestro 🙂
      Vero che l’umiltà è la via per essere in armonia con se stessi e con il mondo, e che per essere grandi nel cuore bisogna farsi ultimi degli ultimi…

      Questo gruppo che oggi ho visto recitare ,, danzare, divertirsi tanto tanto, è una delle più grandi soddisfazioni della mia vita , e so che mi seguirete sempre con umiltà e passione, oggi l’ho sentito forte!
      Grazie di cuore ,
      ti voglio bene,
      Barbara

  6. Come dire : ”non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”. E poi ricorda cara Barbara che la presunzione non paga mai, anzi essere umile e riconoscere i propri errori è l’unico modo per crescere e ben maturare. Tutto il resto son chiacchiere e malafede. Senza un vero regista poi nessun spettacolo potrebbe realizzarsi. Una mano sicura e intelligente per aiutare un vero attore ad esprimersi . Ti scriverò per lo spettacolo. A presto . Isabella

    • Grazie di cuore cara Isabella ❤️, le tue parole mi danno gioia, sono convinta da sempre che l’umiltà sia l’unico valore da difendere e conservare per continuare il cammino del teatro e della vita 😊, ti abbraccio forte e resto a tua disposizione per darti tutte le informazioni circa lo spettacolo , buona giornata carissima !
      Barbara

  7. Ferita
    e d’inganni tradita
    da un vortice antico mai domo:
    chimera arroganza.
    Per voi privilegio e tormento
    che in apparenza vi esalta
    sul bilico scellerato d’abissi…
    è forse questo il sapore di libertà ?
    Ne dubito,
    è solo uno splendido abito
    forse di seta,
    ma indossato da un corpo corrotto
    e consunto da eghi di cera.

  8. L’attore deve affidarsi completamente al suo Regista solo così nascono i grandi capolavori !! Spero proprio di riuscire ad esserci mia cara … Nel caso M…M…M 😀

  9. Sorvolo su molto di ciò che hai scritto, per una serie di motivi che immagino tu immagini, scusa il gioco di parole, spiegazioni tra noi avvenute sempre nel grande rispetto dell’essere, qualunque sia il suo attegiamento.
    Mi vorrei concentrare sulla Regia…la Regia ha bisogno inevitabilmente del/lla Regista, perchè la Libertà a teatro non è anarchia: è disciplina, è impegno, è cultura, è sottomissione, è cercare i propri limiti e cercare le proprie potenzialità, è acquistare…detto questo non penso ad un despota, ma ad una personalità in grado (per svariati e ovvi motivi) di saper guardare, decidere, approvare, disapprovare, se tutti ne fossimo all’altezza il Teatro non avrebbe modo di esistere come comunità che da e riceve. Quella personalità è anche Responsabilità.
    Spero di non essere stata troppo forte, ma dico sempre ciò che penso se veramente ci credo.

    • tu sei fortissima amica mia….nel senso più alto e bello del termine 🙂
      Grazie per aver completato il mio post come sempre, so di essere stata un po’ diretta ma sono davvero stanca di atteggiamenti disonesti e furbi che questi signori mettono in atto per nascondersi dietro al Teatro, e sputtanare con la loro condotta immorale la sacralità di un rito che si compie da millenni e che ai miei occhi è ,e resterà sempre, “sacro”…
      So che mi hai capita perfettamente , credo di essere stata anche io molto forte 😉 ops …ma ormai l’ho detto ….

      Grazie di cuore per questo commento…
      Sei unica …
      un bacio
      Barbara

  10. …quando l’ego distrugge le potenzialità e la crescita, così avvinghiato a sé stesso… ma tu, “non ti curar di loro, guarda e passa”…
    D’altra parte, l’opportunità l’hanno avuta ed é stata sciupata.
    Restiamo focalizzati su questo meraviglioso presente, con questo bel gruppo che ti segue con tanta passione; la stessa che tu hai trasmesso loro..
    E per lo spettacolo : MMM!!!!! 😊
    Attendo resoconto delle emozioni 👏🏻👏🏻

    • Grazie !!!!
      sei un tesoro, verissimo tutto quello che hai scritto, il mio gruppo oggi è più unito e forte che mai , e sono certa farà un grande spettacolo 🙂

      certo che ti dirò come è andata…il resoconto sarà dettagliato !
      Un grande abbraccio per te ,e ancora un grazie di cuore per il commento ,
      Barbara

  11. Ciao Barbara, torno troppo tardi per venire e mi dispiace perché sono certa che mi perderò uno spettacolo meraviglioso come solo tu sai regalare. In bocca al lupo a te e agli attori!

  12. Ecco spiegato il motivo di quella “M”fra voi del Teatro….un porta fortuna davvero divertente. Penso che la serata appena trascorsa sia stata fantastica.l Maestri sono sacri .
    Caterina

  13. La libertà che si riscopre solo nascondendosi e allo stesso tempo trovandosi dietro a un personaggio! L’11 giugno sono andata in scena con il nostro spettacolo, è stato magico tornare sul palco, è stato oro avere una regista che come te parla di teatro e lo insegna come vita. Per questo sorrido sempre quando leggo ciò che scrivi. Stolti sì, quelli che non apprezzano la saggezza che gli regali!

    • Grazie del commento carissima Serena, spero che il tuo spettacolo sia andato bene 😊, il mio è stato un momento di grande gioia e crescita umana e artistica , per me è per tutti i miei allievi , perché come hai scritto , il teatro è una scuola di vita , è cultura , è esperienza umana altissima , tra le più intense che si possa fare , e tu che la ami e che lo vivi sulla tua pelle sai bene di cosa parlo …
      Ti abbraccio con stima e affetto,
      Barbara ❤️

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s