Bona De Mandiargues” La Pittrice dell’Impossibile” – Autoritratto-

man-ray-radnitsky-emmanuel-189-bona-de-mandiargues-4286974-500-500-4286974

Donna d’Arte,nipote di Filippo De Pisis,
elegante ed eterea,
la sua è Arte Metafisica,
incontro tra il Reale e l’Immaginario ,
in equilibrio sul Possibile,
mistica ricerca del Sublime e del Bello;
Anima appassionata e inafferrabile,
creatura della Notte,
che sogna il Sole e la sua Luce Divina…

AVT_Bona-de-Mandiargues_2065

“Quando parlo di me, non è di me che si tratta; vorrei continuamente lanciarmi fuori da me negli altri…
Lo sforzo che faccio per vivere , è di scavare più in profondità.
Siccome è un grande sforzo, siccome non si sa mai se si ritornerà a mani vuote o piene,si finisce per averne abbastanza , e ci si vorrebbe annientare.
Questo spiega,in me, le crisi nefaste la sterilità del lavoro , il silenzio angosciato.
Andare verso il Sublime è difficile ;la ricerca del subconscio è appassionante e frustrante nello stesso tempo , perchè non si sa mai dove un giorno si arriverà…
man_ray_portrait_de_bona_1953_d5486332h

Per me la pittura è Magia…
Come se fossi posseduta, la mia veggenza la trasmetto in questo modo.
La mia veggenza si esercita di notte perchè la natura è invasa dal progresso, e io vivo in una città.
Sogno il Sole ma vivo di notte nella solitudine .
A volte , in piena oscurità, scaturisce la luce.
Per alcuni , la luce è il Cielo, per me è situata in basso, sempre all’interno.
Il fuoco cova sotto la roccia , nei vulcani che amo, ribolle e brucia internamente.

IF

I miti mi hanno sempre interessata: in particolare mi affascina quello di Orfeo, disceso agli Inferi per cercare la luce,
e come lui,dalle profondità risalgo alla luce…
Il mio è uno sguardo da pittore, ed è proprio questo : la luce dell’interiorità portata fino al mio occhio
[…]img-MR-Art-bona-bona-de-mandiargues-wotan-artnet

Sono creatura votata all’ignoranza da impedimenti esterni.
Quando ero ragazzina , mi imponevano degli sbarramenti , e così ho perso tempo.
Ho sentito un vuoto e ho concluso che bisognava partire dall’ignoranza e trarne profitto.

Attraverso i miei pennelli sono arrivata al Saperetumblr_nccx40DoXa1r4w2qqo1_400

I Surrealisti , d’altronde, spesso hanno intrapreso lo stesso percorso : disprezzavano la cultura e cercavano il subconscio attraverso l’automatismo.
Grazie a loro , ho saputo che anzichè un vuoto avevo una ricchezza.
bona-(bona-de-mandiargues)-la-partie-de-cartes

Io sono un’autodidatta, un’ignorante ,
ma il mio è il sapere di una Maga…
E attraverso le mie immagini vorrei solo far sentire quel che amo o che temo..
Ora so che la mia è una buona strada,
e so che seguirò la mia strada..
.DSCN6635s

(immagini prese dal Web)