“La Tempesta” regia di Giorgio Strehler

Ecco “La Tempesta” di William Shakespeare, rappresentata nel 1977 al Piccolo Teatro di Milano dal Maestro Giorgio Strehler.

Giulia Lazzarini è Ariel , spirito dell’aria , al servizio del grande Mago Prospero(Tino Carraro).

La leggerezza, il volo, la capacità di rendere aria anche la voce della bella attrice, che come un’ acrobata fluttua e danza in corpo e voce per portare la buona novella al severo Prospero..
Questo era Strehler..
Capace, in uno spazio scenico vuoto e bianco, di far emergere tutta la magia, la forza, la bellezza assoluta dell’opera di Shakespeare.
A dimostrazione che il teatro è uno spazio mentale,metafisico prima che fisico,entro cui si muove leggera e luminosa, proprio come l’aria, l’idea del regista.

Inimitabile, grandissimo Maestro.