In Scena : “La Locandiera”

Un invito a Teatro,
per rivivere le Emozioni di un classico della Letteratura Teatrale Italiana,
“La Locandiera ” ,
in una riduzione puntuale e attenta che,
Lunedì Prossimo 25 Settembre ,
andrà in Scena in anteprima a Roma.

Un Atto Unico , della durata di cinquanta minuti:
in Scena , con ironia e grande energia ,
torneremo a dar voce a Personaggi immortali,
come Mirandolina, astuta Locandiera ,
che seduce tutti gli avventori della sua Locanda,
tutti , tranne l’Illustrissimo Cavaliere di Ripafratta,
che ha in odio le donne e che davvero ” non le può vedere”.

E allora ha inizio la schermaglia amorosa tra i due ,
sotto gli occhi del Povero servitore Fabrizio ,
innamorato della sua padrona e geloso del bel Ripafratta,
che la sua padroncina non smetterà di tentare,
sin quando non cadrà nella sua rete.

Il Ritmo della rappresentazione è serrato,
il tempo kronos è scandito dai monologhi di Mirandolina,
che ,ammiccando e ridendo ,
coinvolge il pubblico, confidandogli i suoi pensieri più segreti,
per renderlo partecipe e testimone del suo piano, e della vittoria finale…

In scena insieme a me,

Guido Del Vento(Cavaliere di Ripafratta),

Gabriele Planamente (Fabrizio)

Francesca Rasi (Maddalena Marliani)

Vi aspetto con gioia,
per condividere un momento di Grande Bellezza…
Per informazioni vi lascio come sempre la mia mail:

tuttoilmondoateatro@gmail.com

Barbara

(immagini personali, foto tratte dalle prove, Barbara Bricca e Guido Del Vento)

45 thoughts on “In Scena : “La Locandiera”

    • Ciao Gabriele!!!
      Alias Fabrizio 😉
      Verissimo, uno spettacolo tutto da vivere,
      con magnifici compagni di scena ,
      una grande energia che doneremo a tutti coloro che interverranno !

    • Si sono io in foto 😊😉, grazie dei complimenti sei un tesoro ❤️sono foto tratte dalle prove della scorsa settimana !
      bé Mirandolina é donna di grande valore e coraggio , forte e indipendente , combatte per la sua libertà e si diverte gioiosamente a far innamorare tutti ” i cicisbei che passano per la sua locanda ” per fare buoni affari e continuare a vivere onestamente e godere della sua libertà !
      Insomma un testo straordinariamente moderno che consiglio di leggere e rileggere , un inno alla donne ” che sono la miglior cosa che abbia prodotto al mondo la bella madre natura!”
      Ti abbraccio forte , a te una buonissima settimana

  1. … Ecco vi dico le movenze ardite
    di colei che ride,
    canta vanti
    tra cavalieri e conti,
    prodiga di ordini
    al mite servitore,
    sorveglia accattivante
    divertito servitore,
    freme il palco
    di passi civettuoli,
    ella dispensa l’allegria
    che altrui mondo ha consumato,
    ruoli di oggi
    che la gaia locandiera
    ha colorito
    rendendoci l’amore
    arcobaleno,
    in un cuore oggi impreziosito
    e vinto
    in fascino suadente
    da Mirandolina avvinto !!

    Marco

  2. Arrivo tardi qui ma avendoti vista dal vivo in una precedente rappresrntazione di Mirandolina, non posso che riconfermare quanto tu sia brava cara Barbara. Mi dispiace non poter essere stata ora presente ma diciamo che ad una prossima faro il possibile per non mancare. Baci. Isabella

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.