“Ma è ancora giorno, e arde ancora l’Amore” La Poesia di Paul Klee -Parte Prima-

klee-800025

Parola, segno, linea , colore…
Sono mezzi di espressione, appartenenti all’Arte, alla sua “creazione come genesi” a quel momento assoluto ed eterno in cui l’Impossibile diviene Possibile.
Paul Klee (1879/1940)è poeta, pittore,
artista nel significato più alto e profondo del termine;
se la parola è segno così come il segno grafico, questi due “segni“, pur appartenendo a sistemi semiotici diversi , assolvono alla medesima funzione nella sua Arte.

Linee come verbi, colori come sostantivi e aggettivi perchè
“L’Arte è una similitudine della creazione,essa è sempre esempio come il terrestre è esempio cosmico”.

Parole che divengono didascalie ai suoi quadri,
che portano a compimento ciò che la linea e il colore suggeriscono con grazia..
Ed allora il Verde diviene colore d’Amore,
un Amore di nome Eveline,
un colore usato come gesto e segno,
annullato nel suo significato ,
rinnovato nella sua essenza ,
ridotto a pura luce o ombra.

“Eveline è un sogno verde fra gli alberi, il
sogno di un bambino nudo nella campagna.
Me ne andai fra gli uomini per non lasciarli più
e fu impossibile essere così felice.
Liberato dal potere di troppi noti dolori
mi rifugiai nei campi assolati abbandonato
al rovente declivio.E ritrovai Eveline, donna
ma non invecchiata. Solo spossata dall’estate.
Siate teneri con i miei doni.Non spaventate
la nudità che cerca sonno.
arte_9.2012_klee

“Ti ho promesso di essere
un uomo onesto. Io voglio
sopportare il tuo sguardo. Devo
inginocchiarmi davanti a Dio.
Poi Eveline salvami tu!
Perchè non ho nessuno!
cabeza-con-bigote-aleman-paul-klee-1920

“Ditemi cosa devo fare
se il cuore brucia e non ho più
il mio amore da baciare e da baciare.
Se fossi un uccellino
saprei come volare
sul mare e calmare
il mio cuore nella lontananza.”

“Mi hai incendiato l’anima
e divampa il rumore delle fiamme
-ma le placa il flusso della musica –

Paura dell’inizio.
Vi avvicinate a me , un giorno
forse mi capirete e io vi dico
che alla mia dipartita
con me perderete molte cose.

Tu fiore del fuoco
di notte al posto del sole
illumini il fondo del cuore
dell’uomo che tace.

Io voglio tenere la tua testa
e stringerla forte
e non devi abbandonare le mie mani.
Perchè nel dolore la mia forza
cresce fino alla disfatta.

Nella tempesta io vedo chiaro
che la vita mi cattura”
.klee 2

“E’ come
se tu fossi del mio stesso sangue ,
tanto ti amo.
Questa volta sento Dio
forte e con me.

Ti amo perchè sei la donna
che viene con la sua gentile luce
da me perduto
nel buio dei pensieri.”

“E’ tutto diverso abbandonarti ora:

Io sono cresciuto solo su una landa.
Mi ha forse aiutato qualcuno?
Tempeste andavano e venivano,
avevamo spazzato via ogni debole cosa.
Io sono rimasto su una landa.

Poi sei arrivata tu a cercare
riparo in me.
Ma ci fermò il destino.
Irrobustire devi in solitudine, parlò il destino.
Il mio riparo sia intanto
solamente il pensiero”
.”klee_2701723b

“Ti ho dato tutto me stesso
eppure ancora nulla
consapevole che la vita
ho avuto dalle tue mani.

Che tu mi hai fatto nascere
di nuovo alla Bellezza.

-L’amata è madre
del rinato uomo moralmente rinnovato-”

(immagini prese dal web)

Continua…

Advertisements

25 thoughts on ““Ma è ancora giorno, e arde ancora l’Amore” La Poesia di Paul Klee -Parte Prima-

  1. Post bellissimo il cui inizio coinvolge molto. L’arte, qualcosa , che nelle sue varie forme espressive non può non ammaliare. Mi ha colpito molto l’ultimo quadro che mi ha fatto tornare in mente un altro quadro di Klee : ”Paesaggio con uccelli gialli”. Senti che dice Sgarbi di lui e di quest’opera :
    ”L’opera di Paul Klee sta dall’altra parte della pittura. La straordinaria immaginazione ricrea ciò che gli occhi non hanno visto. I suoi occhi sono rivolti all’interno, non all’esterno. Una strada, una natura morta, un volto si traducono in essenze, in musica .E’ lo stesso Klee ad affermare ”L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è”. In un’opera come ”Paesaggio con uccelli gialli”, l’apparente semplificazione infantile, lo spazio senza profondità come un intarsio di pietre dure, restituiscono la dimensione del sogno.

    Grazie e leggerò con piacere il seguito. Ti abbraccio. Isabella

    • Grazie di cuore per il tuo interesse Isabella e per la citazione di Sgarbi, che come critico d’Arte stimo sinceramente…
      Verissime le parole di Klee, l’Arte sola è capace di rendere Visibile l’invisibile, e Possibile l’Impossibile 🙂
      Ti abbraccio e a breve posterò la seconda parte della sua poetica che ritengo tanto sublime da dover essere assaporata con il giusto tempo…
      Buona giornata
      Barbara

      • Grazie a te,
        ho scoperto da poco anche io la sua poetica e ne sono rimasta incantata, tanto da doverla condividere con tutti, perchè la Parola, la Poesia , la Bellezza possono e devono sostenere le nostre anime …
        ancora un abbraccio per te ,
        Barbara

  2. Lo conoscevo come pittore astratto ,il pittore che con elegante semplicità’ tuffava o meglio si “tuffava ” con i colori sulla tela dando vita a giochi geometrici.
    Mi mancava il musicista e il poeta che scopro , quest’ultimo, essere pieno di luce come i suoi quadri ; il pittore completa il poeta e il poeta completa il pittore creando arte unica e geniale.
    Baci

    • Si cara Paola, i suoi versi sono scintillanti,pittura e parola sono una specchio dell’altra, si compenetrano e completano in un attimo eterno di pura creazione 🙂

  3. Anni fa lessi qualcosa di Klee ma l’ho nascosta chissà dove, dimenticandolo nelle pieghe della mente; tu, cara amica, mi hai risvegliato l’interesse con questo stupendo post, strutturato in modo perfetto, dove l’arte visiva si intreccia a quella del pensiero che a sua volta è legata a quella della parola. In effetti dai versi che hai postato l’artista trae quadri di grande effetto visivo ed emotivo, il quadro è il riflesso perfetto della parola. Come potrebbe essere diversamente? Le sue linee, i suoi colori si congiungono alla scrittura. Affascinante…Grazie per avermi dato modo di conoscere questo aspetto dell’artista e aspetto…..

    “…Nella tempesta io vedo chiaro…”

    • Carissima amica,
      aspettavo il tuo commento perchè sapevo che non avresti potuto non amare la sua poesia…il verso che segue le linee dei suoi disegni, i colori intensi e vibranti che parlano d’amore…
      Grazie per esserti lasciare avvolgere dall’incanto della sua Arte 🙂
      Tra domani e sabato posterò il seguito,
      un abbraccio fortissimo per te !
      Barbara

  4. Mi hai fatto un grande regalo, perché non lo conoscevo come poeta …le sue parole così intense mi hanno rapita…
    Attendo con trepidazione il seguito 😊
    Ti abbraccio. Ars

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s