“Carissimo Leonard”l’ultima lettera d’Amore di Virginia

Proseguendo la disamina del sentimento amoroso, porto alla vostra attenzione uno dei testi dello Spettacolo che sto preparando, una lettera, l’ultima lettera di una grande scrittrice inglese, Virginia Woolf(Londra 1882/Rodmell 1941).

Virginia_Woolf_by_George_Charles_Beresford_(1902)

Personaggio poliedrico, scrittrice, saggista,impegnata politicamente nella lotta per i diritti delle donne, colta e raffinata,elegante e sfuggente, è una voce singolare e geniale della Letteratura inglese dell’inizio del Novecento.

La sua capacità narrativa innova lo stile e la forma del romanzo inglese, la sua è una narrazione emotiva, il tempo della parola letteraria è tempo kairos , non più tempo kronos, metafore, allitterazioni, musicalità , queste le caratteristiche di una scrittura che ricalca la forma del monologo e del dialogo interiore del personaggio, molto vicina ad una scrittura teatrale.

Ecco perchè ho inserito la sua ultima lettera nel mio Spettacolo sull’Amore.

Virginia , soffrì per lungo tempo, di crisi depressive e forti sbalzi d’umore , che segnarono inevitabilmente la sua attività artistica.
Nonostante ciò, pagine importanti sono state scritte dalla sua penna, che mai si stancò di muoversi sul foglio bianco, sino a quel 28 marzo 1941, quando ormai esausta e sopraffatta dalla malattia, che le aveva tolto forza e lucidità, decise di congedarsi da questo mondo, affidando ad una lettera i suoi ultimi pensieri dedicati al marito Leonard.

Struggenti e fortissime le sue ultime parole, colme di amore e riconoscenza per colui che con amore , nonostante la malattia, sempre le rimase accanto :

” Carissimo,
sono certa che sto impazzendo, sento che non possiamo affrontare ancora quei terribili momenti, comincio a sentire voci e non riesco a concentrarmi, quindi faccio quello che mi sembra la cosa migliore da fare.
Tu mi hai dato la più grande felicità possibile, sei stato in ogni senso tutto ciò che un uomo possa essere..
So che ti sto rovinando la vita, so che senza di me potresti lavorare , e lo farai , lo so.
Voglio dirti che devo a te tutta la felicità della mia vita, sei stato infinitamente paziente con me, e incredibilmente buono, tutto mi ha abbandonato tranne la certezza della tua bontà, non posso continuare a rovinare la tua vita ,non credo che due persone
avrebbero potuto essere più felici di quanto siamo stati noi.

Virginia.

Vi consiglio la lettura di alcuni dei suoi romanzi più importanti, come la “Signora Dalloway“, “Gita al faro“, “Orlando”, e il suo saggio letterario “Una stanza tutta per sè”

Advertisements

12 thoughts on ““Carissimo Leonard”l’ultima lettera d’Amore di Virginia

  1. Mi ero ripromessa di leggere Gita al faro, grazie per avermelo ricordato.
    Grande e delicata autrice la Woolf, la sua lettera è amore puro, è donare se stessa all’altro. Ecco mi potrei riagganciare al post precedente, non è forse l’amore di Virginia un donare una aprte di se stessa per l’altro? Sicuramente prima della malattia aveva “costruito” quest’amore, ma la parte di lei più intima l’ha riconosciuto come parte di se stessa al di fuori di se stessa. Non so se mi sono spiegata bene, scusa, non è un concetto facile da poterlo spiegare in poche parole, almeno per me.

    • grazie a te che sempre mi commenti con passione e intelligenza:)
      ti sei spiegata molto bene, la sua lettera è amore , amore per un uomo che sempre le è stato accanto per come ha potuto, e che lei , a suo modo, ha amato…
      Era una donna complessa, un’artista che ha amato nell’accezione più estesa del significato…
      Per chiudere i commenti col post precedente, direi che la prospettiva del filosofo Galimberti e della scrittrice Virginia possono convivere su binari paralleli, del resto il senso di questi miei post è proprio quello di far emergere prospettive e teorie diverse su questo straordinario sentimento che è solo l’Amore:)

  2. L’ amore vero non lascia soffrire l’ amore della vita
    L’ amore vero non ama l’ egoismo
    Non ho letto nulla di Virginia e spero di iniziare appena possibile
    Buon weekend, Barbara
    Bacini da Mistral

    • E’ stata una donna e un’artista complessa, ma io la lessi al liceo, e poi in Università per l’esame di lingua e letteratura inglese, e rimasi affascinata dalla sua scrittura labirintica e enigmatica, che ti avvolge e si imprime nell’immaginazione del lettore.
      Ti consiglio uno dei testi citati , partirei dal saggio una stanza tutta per sè , e poi Orlando, che rimane un testo direi unico nella storia della letteratura inglese,
      ti abbraccio e un bacio a te:)

  3. Ciao barbara,

    Tutto il mondo ha accettato il gesto irreversibile di questa donna tormentata e plasmata da un’infanzia terribile che trovo’ nella scrittura la cura al suo male..ma se lei non sopportava l’idea di diventare un peso e il non poter più ” curarsi “con la sua passione e godere di questa ..le era un insuperabile ostacolo …è giusto lasciarsi annegare secondo te? Quanto il suo gesto e’ amore e quanto è egoismo? ….
    Tu la conosci meglio di me …

    Buonanotte!
    Paola ( futura costola del Cavaliere 🙂 )

    • Cara Paola , mia futura allieva di una nuova Compagnia che sorgerà(ma non ti anticipo il nome, lo saprai il 10 novembre;),io credo che il gesto di Virginia sia stato un atto inevitabile per lei, una scrittrice come lei non avrebbe potuto accettare di non poter continuare a scrivere, e non avrebbe potuto condizionare oltre la vita di un uomo che per lei aveva rinunciato a tutto.
      Non so dirti se tutto ciò sia giusto o sbagliato,so solo che la vita di un artista prende linfa dalla sua arte, e quando un male fisico o mentale, lo allontana da quell’Arte , è come se la vita venisse meno.
      Resto silenziosa dinnanzi a questo gesto, ma colgo nelle ultime parole che dedica al suo Leonard tanto amore…”per sempre gli anni , per sempre l’amore , per sempre le ore”…
      Spero di averti risposto in qualche modo mia cara futura allieva:)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s