Il Pinocchio di Carmelo Bene

Questa mattina ho letto a lezione, insieme alla mia allieva Lucia, , il testo del Pinocchio di Carmelo Bene, adattamento dall’originale di Collodi.
Non ho potuto non scrivere un post e dedicarlo a questo piccolo capolavoro, per interpretazione, costumi, maschere, scene, musiche.

Un adattamento intelligente e rispettoso del senso più profondo che questa favola possiede, metafora straordinaria della condizione umana, ricca di avventure, peripezie, dolori, gioie , bugie, virtù morali, tutte incarnate nei personaggi descritti magnificamente da Collodi,e portati sulla scena da Carmelo, con genialità e talento artistico assoluto.

Carmelo dà voce e vita a tutti i personaggi della favola, ad esclusione della Fata turchina animata da Lidia Mancinelli…
Vi propongo un frammento , e non lo commenterò più di quanto fatto, perchè rimango io stessa estasiata ogni volta che lo ascolto,davvero come fossi una bambina , rapita completamente dalla bellezza e dalla musicalità che mi avvolge, e mi trasporta nell’Oltre della’Arte.

Spero sia di vostro gradimento, fatemi sapere, come sempre, cosa ne pensate.

Advertisements

6 thoughts on “Il Pinocchio di Carmelo Bene

  1. Carmelo Bene, lho conoisciuto grazie amia zia, che lo adorava, nella sua semplicità mia zia aveva capito il tratto irriverente e geniale di questo artista.
    Sinceramente ho fatto fatica a decifrare i suoi lavori, attore, poesta, regista istrionico, sopra le righe; una figura che andrebbe studiata e presentata da chi è all’interno del teatro, come te.
    Non amo i grandi sconvolgimenti che vengono effettuate su opere, romanzi o quant’altro, ma non posso negare l’originalità e la visione approfondita che Bene fa di pinocchio, in questo caso, lo trasporta nella realtà di tutti i giorni togliendo in lui quel burattino esterno, ma mantenendone l’anima un pò rigida e fiabesca di chi lo ha inventato.
    Almeno così l’ho interpretato.

    • hai ragione, Carmelo aveva un tratto irriverente e geniale, fuori da ogni convenzione giudizio e pregiudizio,non semplice da comprendere nel significato la sua opera, ecco perchè bisogna lasciarsi trasportare dal significante, cioè dalla musica che la sua voce crea…
      Hai bene interpretato il suo Pinocchio, molto più vicino alla realtà , più umano, e meno burattino, ricco di ironia, capace di far sorridere, di stupici e incantarci con la sua poesia:)

      • Passa da me quando le emozioni per il lavoro che ti appresti a presentare sarnno incastonate per sempre nel tuo cuore, ne troverai uno nel mio blog, ti ho nominato perchè è con il cuore che vivi ciò a cui credi.

      • carissima fulvialuna1 che dire?
        grazie grazie grazie, per le tue parole preziose, sono felice per la nomina ma soprattutto che tu abbia colto il motivo per cui questo blog è nato, comunicare con il cuore e con la passione che è in me, tutto l’ amore e il profondo rispetto per il teatro, che è la mia vita…
        ti abbraccio a grazie sempre

    • grazie del commento, è un modello di ispirazione per chiunque voglia fare teatro sul serio, non puoi prescindere da quelle figure che hanno dato un contributo intellettuale tanto importante.
      Purtroppo in Italia lo abbiamo capito tardi, come al solito direi…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s